Brevissime

Biden pronto a scatenare una guerra?

Le sagome dei bombardieri B-52 hanno solcato i cieli del Golfo Persico per intimidire l'Iran. Il cambio di rotta del nuovo presidente degli Stati Uniti dopo gli anni di pace di Trump

Biden pronto a scatenare una guerra
Biden pronto a scatenare una guerra?

Il volo del B-52 nel Golfo Persico

Un bombardiere B-52 ha sorvolato il Golfo Persico martedì scorso. Così gli USA di Biden lanciano il primo avvertimento all’Iran.

Il B-52H Stratofortress, un bombardiere pesante a lungo raggio, è decollato dalla base aerea di Barksdale in Louisiana. Ha attraversato la Giordania, l’Arabia Saudita, gli Emirati Arabi Uniti e il Qatar prima di fare ritorno alla base.

Con una nota il Pentagono ha chiarito che lo scopo del volo è quello di “scoraggiare qualsiasi aggressione nella regione, promuovere la sicurezza regionale e assicurare i nostri alleati”.

Si tratta di un messaggio chiaro all’Iran, visto che il bombardiere ha effettuato la missione con il trasponder acceso, proprio per essere individuato dai radar.

Biden vuole scatenare una guerra?

Speriamo che Biden non sia pronto a scatenare una guerra che, in questo momento avrebbe dei risvolti assolutamente imprevedibili. La tensione tra Israele e Iran, infatti, in questo momento è altissima e da Teheran sono arrivati messaggi preoccupanti. Il generale iraniano Kochavi ha accusato pubblicamente Israele di aver riformulato i piani di attacco contro le infrastrutture iraniane sospettate di produrre armi atomiche.

Il B-52 Stratofortress è un bombardiere strategico a lungo raggio prodotto dall’azienda statunitense Boeing a partire dal 1955.
Le origini di questo velivolo risalgono alla fine degli anni quaranta, quando la Boeing cercò di sviluppare un sostituto per gli ormai tecnologicamente superati B-29 Superfortress e Convair B-36. Primo grande bombardiere dotato di motori turbogetto, costruito in 744 esemplari, fu per tutto il periodo della Guerra fredda il bombardiere più importante della USAF. A tutt’oggi privo di un successore, il B-52 rimarrà probabilmente in servizio fino al 2040 divenendo così, di fatto, il velivolo più anziano al mondo ancora operativo.
A causa della sua linea, il B-52 viene anche soprannominato dai suoi equipaggi BUFF, acronimo di Big Ugly Fat Fellow (tipo grosso, brutto e grasso), oppure Cadillac.
(Fonte: Wikipedia)

(Fonte: The New Jerusalem Post)

Lascia un commento

Back to top button