Brevissime

Cosa succede dopo le dimissioni di Conte?

Dopo le dimissioni di Conte, attese in serata, sono previsti diversi passaggi che si svolgono sotto la direzione del Presidente della Repubblica.

Cosa succede dopo le dimissioni di Conte?

Dopo le dimissioni di Conte, attese in serata, sono previsti diversi passaggi che si svolgono sotto la direzione del Presidente della Repubblica.

Mattarella dovrà ricevere i gruppi parlamentari e potrà conferire un mandato esplorativo ad un personaggio particolarmente autorevole (generalmente anche il Presidente del Senato) o allo stesso Presidente del Consiglio uscente. Se non conferisce subito il mandato, Mattarella avvierà le consultazioni presso il Quirinale. Dapprima con i Presidenti di Camera e Senato, quindi con il Presidente emerito Giorgio Napolitano e con i rappresentanti dei gruppi parlamentari.

All’esito dovrà decidere se affidare un mandato esplorativo oppure sciogliere le camere e andare ad elezioni.

Articoli correlati

Fino alla formazione del nuovo Governo gli affari correnti restano in carico al governo uscente, mentre il Parlamento sospende la sua attività, fatta eccezione per le situazioni di particolare urgenza.

Lascia un commento

Back to top button