Brevissime

Mastella si becca un finanziamento per un parcheggio e un palazzo

Un parcheggio sotterraneo ed un palazzo.

La Presidenza del Consiglio dei Ministri ha finanziato il 13 gennaio, solo due giorni fa, un progetto presentato dal Sindaco di Benevento Clemente Mastella.

Oggetto la realizzazione di un mega parcheggio sotterraneo ed un palazzone di cinque piani. Probabilmente, quando si parla di “costruttori” per superare la crisi di governo, ci si riferisce ai costruttori edili.

Mastella, conteso come una pop star nelle trasmissioni di ogni genere – dall’approfondimento politico al gossip – tra una dichiarazione e l’altra è riuscito a trovare il tempo per convincere il Presidente del Consiglio Giuseppe Conte ad approvare questo cospicuo finanziamento.

Articoli correlati

Com’è Mastella come sindaco?

A sentire i suoi concittadini, il Sindaco Mastella non sarebbe un amministratore di cui andare fieri.

A proposito di parcheggi, infatti, sembra che un grande parcheggio sia già fallito, mentre un altro è immerso nei debiti. Allora perché Mastella chiede per Benevento un altro parcheggio?

Misteri della vita. Sta di fatto che la popolazione si era fortemente opposta a questo progetto che, nel momento in cui Mastella torna di moda, ha ripreso vigore fino ad essere integralmente finanziato da Giuseppe Conte.

Ma ci sarebbero anche altre magagne: pessima qualità dell’aria, rapporto tra popolazione e automobili tra i peggiori in Italia, oltre il 30% del patrimonio immobiliare in disuso.

Mastella da 30 anni in politica

Non passa mai di moda e in un momento in cui la politica è debole, con i suoi 30 anni di esperienza, Clemente Mastella sembra un gigante.

Gioca con i grillini come il gatto con i topi. Figurarsi, lui che è uscito indenne dal naufragio della DC e della Prima Repubblica, che ha resistito al PD e alla magistratura, oggi imperversa indisturbato.

E’ riuscito anche a piegare i giornaloni che di fronte al trasformismo di più bassa lega, coniano un termine nobile come quello di “costruttori” grazie all’imbeccata di Grillo l’elevato.

Insomma, in Italia c’è sempre un furbo che è pronto a lucrare sulle spalle della nostra disgraziata Repubblica.

Questa volta è Mastella. Il prossimo beneficiato chi sarà?

Lascia un commento

Back to top button