Podcast

Alan Friedman scuse fasulle. Un altro tweet su Melania

Dopo aver definito Melania Trump una escort, il giornalista statunitense si scusa pubblicamente. Una battuta infelice la definisce, ma ci sarebbe un altro tweet di agosto 2020.

Alan Friedman Melania Slovene escort chic

Alan Friedman offre le sue scuse per aver definito Melania Trump una escort. Il giornalista non ha mai fatto mistero della sua avversione per Donald Trump e per la sua famiglia. Non è soltanto una questione politica, perché Friedman ha dimostrato di nutrire sentimenti di odio e di disprezzo personali che non dovrebbero trovare spazio sulla nostra televisione pubblica.

Il silenzio della sinistra

L’espressione di Friedman ha giustamente suscitato critiche, anche se la condanna non è stata unanime. Come al solito, quando l’odio e il sessismo vengono da sinistra, da sinistra arriva solo un silenzio assordante. Molti infatti si stanno chiedendo che fine hanno fatto le femministe, i sindacati, le sardine, i politici sempre pronti a rilanciare e stigmatizzare frasi come questa se provengono da esponenti di destra.

Secondo loro, infatti, la destra è retrograda, becera, razzista e misogina. Quindi certe frasi pronunciate da sinistra passano in sordina, anzi vengono accolte da risate scroscianti e applausi. Insomma, per la sinistra le donne possono essere insultate se sono di destra.

Articoli correlati

Alan Friedman scuse vere o false?

Alan Friedman, in evidente imbarazzo, ha affidato le sue scuse ad un tweet nel quale si dichiara dispiaciuto per l’errore.

Laura Boldrini, femminista dura e pura, corre subito in aiuto del povero Friedman, per allentare la tensione sul giornalista amico: è straniero, non conosce bene la lingua.

Ma è veramente così? Veramente Friedman ha fatto un semplice errore di traduzione? Veramente è pentito per ciò che ha detto?

La risposta è no e viene direttamente da Twitter. Alan Friedman ha fatto scuse fasulle. Siamo ad agosto 2020, si sta discutendo del giardino delle rose della Casa Bianca. Steven Beschloss scrive un tweet che tradotto suona più o meno così:

Sto cercando le parole per definire l’aspetto di Melania. Sarei propenso per “senza anima”. Ora capisco come fa a stare con Trump.

Sotto questo tweet fino a ieri 21 gennaio 2021 alle 23:37 compariva un tweet di risposta di Alan Friedman che definiva Melania Trump una “escort slovena chic”. Il tweet, pubblicato alle 09:41 del 23/08/2020 non risulta più visibile, forse è stato cancellato, forse proveniva da un account falso, non è dato sapere. Fortunatamente ci sono degli screenshot che tuttavia potrebbero essere contestati.

Navigando in rete, ne abbiamo trovato anche un altro.

Attendiamo, quindi, una smentita da Friedman. Altrimenti eviti di comparire ancora sulla televisione italiana.

Grazie.

Lascia un commento

Back to top button